Alimentazione corretta per i bambini

By | giugno 18, 2017

Bambini e alimentazione, le cose fondamentali da sapere

Il tema è delicato, perchè stiamo parlando di un’età delicata dell’essere umano, e cioè quella che va dai 4 ai 10 anni. In questa età i gusti dei bambini sono semplici, ma tendenti a cibi non sani, per questo a volte è difficile far seguire al proprio bambino una dieta equilibrata e completamente sana. Andiamo a vedere quindi quali sono gli alimenti che non devono mancare nella dieta di un bambino e quelli che invece dovrebbero essere limitati.

Zuccheri

E’ consigliato nell’alimentazione di un bambino, ridurre gli zuccheri il più possibile, lo zucchero è un alimento che apporta solo calorie al nostro organismo, oltre ad essere causa anche di carie dentali e diabete. Ridurlo il più possibile anche se si trova in tantissimi alimenti ed è sempre alla portata di tutti in cucina. Stop quindi oltre agli alimenti contenenti zucchero anche a tutte le bevande zuccherate che non apportano nessun beneficio e sostanza nutritiva al corpo umano ma aggiungono solo calorie su calorie: cola, aranciata, bibite gassate, succhi di frutta.

Fritti: meglio limitare il consumo di patatine fritte

Le patatine fritte apportano un’enorme quantità di calorie, provocano ipertensione se consumate alla lunga e con costanza e inoltre contengono acrilamide, una sostanza cancerogena che si forma proprio nelle patatine fritte durante il processo di cottura.

Cereali si, ma integrali

I cereali apportano sostanze nutritive per il bambino, ma si consiglia di gran lunga quelli integrali, quelli non integrali infatti dovuti al fatto di essere raffinati contengono un indice glicemico molto elevato che può favorire il diabete.

Verdure a tutto spiano

Se si vuole far assumere al proprio bambino un comportamento sano a tavola bisogna che impari a mangiare, soprattutto le verdure. Se il classico minestrone gli provoca il voltastomaco, cercate di presentarle al vostro bambino in modo accattivante e buono. Per esempio invece di una bistecca perchè non gli preparate un bel fritto misto di verdure che oltre ad essere buono è anche molto più salutare. Al giorno d’oggi con le tecniche di cucina, la varietà di spezie di cui possiamo disporre e la scelta degli alimenti permettono di preparare una varietà infinita di piatti e di cucinarli in modo buono e sfizioso ma soprattutto salutare.

Integratori

Esistono in commercio tanti prodotti naturali dimagranti, si possono trovare ovunque dall’erboristeria al supermercato, tuttavia è meglio insegnare al bambino un alimentazione corretta basata sugli alimenti che su agenti riparatori esterni.

Dare sempre il buon esempio

Si sa che il bambino in tenera età è un ricettore di emozioni e di comportamenti, prendendo esempio e spunto dalle persone che lo circondano. Per questo la buona alimentazione si insegna, seguire l’esempio dei genitori è uno dei modi migliori affinchè il bambino impari a mangiare bene, sempre e comunque che i genitori seguano un’alimentazione corretta e salutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *