Legge cyberbullismo approvata: punto di partenza per repressione, educazione e formazione

By | maggio 17, 2017

In quarta lettura, la Camera dei Deputati ha finalmente approvato la legge per il contrasto alle forme di cyberbullismo. Il provvedimento è passato con ben 432 voti a favore, e nessun voto contrario, per un testo che non è il migliore tra quelli possibili, ma che rappresenta in ogni caso un importante punto di partenza per un fenomeno come quello del cyberbullismo che purtroppo risulta essere in costante crescita.

La legge approvata dal Parlamento, infatti, non mira solo a contrastare ed a reprimere il cyberbullismo, ma anche ad incentivare la formazione e l’educazione dei giovani. A tal fine sarà pure istituito un tavolo tecnico che per il contrasto al cyberbullismo adotterà delle apposite linee guida di orientamento e di prevenzione. Inoltre, in ogni scuola un insegnante dovrà essere designato quale referente per le iniziative contro il cyberbullismo, così come gli istituti scolastici dovranno promuovere in maniera efficace l’uso consapevole dalla Rete Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *